Running sport

Il Running, sempre più praticato in Italia

I colori sociali della Fc Calcio Acri sono il nero ed il rosso, la squadra silana indossa il brand Errea, da sempre presente per le squadre di calcio professionistico e dilettantistico, un equipaggiamento tecnico di grande livello per una squadra che cerca di dare in massimo nella sua terra e sperare che un giorno riesca ad entrare nel calcio che conta realmente.

In Calabria, Errea produce interessanti soluzioni tecniche per gli appassionati, non solo di calcio, ma anche del Running ed infatti questa mania si è sviluppata particolarmente nel sud Italia, dove sempre più persone iniziano a “correre” per tenersi in allenamento.

Running Mania: in Italia 6 milioni di persone praticano questo sport

Da qualche anno a questa parte lo sport sta diventando sempre più popolare, soprattutto la “Corsa”. Esatto, non solo il running è ormai uno sport molto praticato, ma gli accessori tecnologici legati a questo sport sono già tantissimi e se anche la Apple ci si infila in questo settore, allora vuol dire che realmente qualcosa si muove.

Gli italiani, in particolare, sembrano essere quelli più appassionati al running e noi che pensavamo di essere il popolo meno sportivo in Europa, ma fortunatamente non è assolutamente così. Secondo alcune indagini effettuate da Brooks, un marchio specializzato nel mondo del running, pare che in Italia sono ben 6 milioni gli utenti che praticano la corsa come allenamento. Sempre secondo questo studio pare che il 55% sono uomini e il restante 45% donne, tutti affissionati di questo sport così semplice e allo stesso tempo così salutare.

Il running è un vero e proprio fenomeno, e il motivo del perché si è sviluppato così tanto potrebbe essere un motivo economico, infatti per correre bastano un paio di pantaloncini, una maglietta, un paio di calze running, delle scarpe e un telefono cellulare, quest’ultimo opzionale e non obbligatorio ma necessario nel caso in cui si vogliono registrare delle informazioni riguardo il proprio allenamento.

Insomma, non esiste uno sport così elementare e che faccia realmente così bene.

Start a Conversation

Your email address will not be published. Required fields are marked *