pronostici serie a

Chi vincerà la Serie A 2016?

pronostici serie aIl campionato è iniziato da sole sette giornate, ma le previsioni che davano come grande favorita la Juventus non sembravano proprio sbagliarsi. Infatti, i bianconeri hanno già quattro punti di vantaggio sulla seconda in classifica il Napoli e ben cinque dal quartetto al terzo posto formato da Milan, Lazio, Chievo e Roma. Alla fine sarà ancora la Juventus a vincere lo scudetto? Andiamo a scoprire cosa dicono i principali bookmakers, qual è il nostro pronostico e scopriamo le quote del vincente della Serie A.

Anche i bookmakers sembrano dare poche chance alle altre squadre

Analizzando le quote offerte dalle principali agenzie di scommesse, emerge come la Juventus abbia già quasi cucito addosso il suo sesto scudetto consecutivo. Basti pensare che la vittoria del tricolore degli uomini di Allegri, è data a 1,20 volte la posta. Se invece, vogliamo fare il colpaccio la seconda squadra favorita alla vittoria finale è il Napoli. Lo scudetto ai partenopei ci frutterebbe 10 volte la posta giocata. Subito dietro troviamo la Roma, che in caso di vittoria di uno scudetto che manca nella capitale dal lontano 2001 ci porterebbe a vincere 12 volte la nostra giocata. Infine, chiudiamo con l’Inter. Sembra quasi impossibile la vittoria dei nerazzurri, ma per i più temerari non potrebbe essere una follia puntare sulla vittoria degli uomini di De Boer offerti ben 20 volte la posta in palio.

Juventus per mancanza di concorrenza

Dopo il parere dei bookmakers, ecco il nostro. Anche secondo noi, la Juventus è nettamente superiore alle altre squadre del campionato italiano. I bianconeri hanno costruito in estate praticamente due squadre che potrebbero giocarsi lo scudetto da sole, anche se il vero obbiettivo in casa bianconera resta la tanto agognata Champions League. Il Napoli, sembrava in partenza la vera anti-juve. Il grave infortunio di Milik però, sembra aver spento anche questa piccola possibilità. L’unica speranza in casa partenopea, è quella di restare in scia dei bianconeri fino ad arrivare a gennaio e alla riapertura del mercato. In questo caso, il presidente De Laurentiis potrebbe cercare quei rinforzi necessari per cercare di competere fino alla fine con la Juve.

Le altre squadre, non sembrano avere i mezzi per competere per le prime due posizioni della classifica. Partiamo dalla Roma, gli uomini di Spalletti regalano spesso grandi prestazioni ad altre da incubo come per esempio quella con il Torino. La poco continuità, in un torneo lungo come il campionato alla lunga si farà sentire. Chiudiamo con l’Inter, il cambio in panchina a pochi giorni dall’inizio del campionato e i tanti acquisti se pur di qualità, per il momento non sembrano bastare per colmare il gap con le big della Serie A.

Start a Conversation

Your email address will not be published. Required fields are marked *